Sindrome da iperstimolazione ovarica

La condizione medica chiamata sindrome da iperstimolazione ovarica (OHSS) sta diventando più comune con l’aumento dell’inclinazione dei futuri genitori verso la fecondazione in vitro. La struttura medica come la fecondazione in vitro è senza dubbio una benedizione per l’umanità, ma ha anche i suoi effetti collaterali. Ad esempio, stimolare la crescita delle uova con l’aiuto della medicina allopatia può andare male e portare a OHSS che può causare gravi malattie o addirittura rivelarsi fatale. Questo articolo è stato scritto per aumentare la consapevolezza di OHSS e il suo trattamento correlato.

Per conoscere i sintomi e le cause di OHSS fare clic su

Se qualcuno di voi leggendo questo sta prendendo un trattamento per l’infertilità, la prima cosa che dovete sapere è i diversi livelli di OHSS per determinare dove esattamente ti trovi. È classificato in quattro categorie principali tra cui lieve, moderato, grave e critico.

Sindrome da iperstimolazione ovarica lieve:

  • Classe 1-Disagio e disagio nella zona addominale.
  • Classe 2-Entrambi i sintomi di cui sopra con vomito, nausea, diarrea e ingrossamento ovarico di 5-12 cm.

Sindrome da iperstimolazione ovarica moderata:

  • Classe 3 – Tutti i sintomi della Classe 1 & 2 con evidenza ultrasonografica di ascite (accumulo anormale di liquido nell’addome).

Sindrome da iperstimolazione ovarica grave:

  • Classe 4 – Tutti i sintomi della Classe 1, 2 & 3 con difficoltà respiratorie e / o idrotorace (accumulo di liquidi nella cavità pleurica).

Sindrome da iperstimolazione ovarica critica:

  • Classe 5-Tutti i sintomi di cui sopra con aumento della viscosità del sangue a causa di emoconcentrazione, diminuzione della funzionalità renale, variazione del volume del sangue e anomalie della coagulazione.

Gli effetti collaterali possono essere aumentati dimensione dell’ovaio dovuto sopra stimolazione. Il paziente e il medico devono essere consapevoli di questo fatto prima di decidere su qualsiasi trattamento di infertilità. Uno dei ben noti trattamenti per l’infertilità è la terapia con gonadotropina (dove le iniezioni di HCG vengono somministrate alla donna prospettica per aumentare la produzione di uova) che molte coppie optano per senza alcuna conoscenza preventiva delle sue conseguenze. A volte porta a OHSS dopo un breve periodo di recupero degli ovociti.

Per dirla semplicemente, la sindrome da iperstimolazione ovarica (OHSS) è una condizione medica di ingrossamento ovarico dovuta a diverse cisti ovariche.

Sindrome da iperstimolazione ovarica e trattamento della fertilità/ IVF

Sebbene l’HCG sia stato accusato di aver causato questa condizione, la verità è che l’intero concetto di inizio della malattia non è ancora completamente esplorato. L’ormone gonadotropina è prodotto naturalmente durante la gravidanza. D’altra parte, quando viene indotto artificialmente nel corpo per innescare il rilascio di uova dal follicolo maturo, i vasi sanguigni ovarici reagiscono stranamente ad esso. Iniziano con perdite di liquidi che portano al gonfiore delle ovaie e all’enorme movimento nell’addome.

Ha visto che l’OHSS si verifica normalmente dopo poche settimane di iniezione di HCG nel corpo. La situazione peggiore è se rimani incinta durante questo periodo, quindi OHSS interferisce con la produzione naturale di HCG da parte dell’organismo in risposta alla gravidanza. Trattamento di fertilità che comprende dosi orali di farmaci come clomifene è meno incline a causare OHSS che prendere iniezioni di HCG. Ci sono anche altri fattori che aumentano le tue possibilità di ottenere OHSS.

4 Fattori che aumentano il rischio di sindrome da iperstimolazione ovarica

  • Età – Se hai meno di 30 anni e stai considerando di prendere l’iniezione di HCG, sii consapevole dei rischi OHSS.
  • Alto livello di estrogeni-I pazienti con alto livello di estrogeni prima di assumere l’iniezione di HCG hanno maggiori probabilità di essere colpiti da OHSS.
  • Peso ridotto-Il basso peso corporeo è ancora una delle cause primarie di OHSS.Molte donne lavorano verso un aspetto più sottile, ma sono più a
  • PCOS – Sindrome dell’ovaio policistico o PCOS è un disturbo riproduttivo associato con ciclo mestruale irregolare. I pazienti con PCOS sono più inclini ad essere colpiti da OHSS.

Queste sono alcune delle cause principali. Tuttavia, ci sono casi in cui una donna con nessuno dei suddetti fattori di rischio ha incontrato la sindrome da iperstimolazione ovarica dopo il trattamento con HCG.

Quindi, qual è la soluzione? Come si fa a tenere a bada OHSS? La dieta è uno di questi. Vediamo come.

Dieta Per ridurre al minimo la sindrome da iperstimolazione ovarica

Se è sottoposto a qualsiasi trattamento di fertilità che possa portare a OHSS, deve riprogettare la dieta di conseguenza. Includere un sacco di alimenti ad alto contenuto proteico e liquidi nella vostra dieta quotidiana con una maggiore quantità di sale.

Le proteine sono un must contenuto dietetico per coloro che sono sottoposti a trattamento di fertilità. Substrati proteici produzione di albumina che riduce l’ascite. La mancanza di proteine porta a una ridotta produzione di albumina che è una grande causa della sindrome da iperstimolazione ovarica. È necessario includere carne o legumi nella vostra dieta quotidiana.

L’acqua di cocco è la cosa migliore che devi avere per ridurre al minimo l’OHSS. Fornisce l’adeguata quantità di sodio e potassio che richiede la perfusione renale. Si può anche bere bevande energetiche ogni volta che si sente le labbra o la bocca sta andando a secco. Fare questo ti aiuterà a ottenere l’urina concentrata o la mucosa secca.

Il cibo extra salato è buono per ottenere l’adeguata quantità di sodio e potassio di cui il tuo corpo ha bisogno. Basso contenuto di sodio e potassio può portare a stanchezza e basso appetito che aumentano le possibilità di OHSS.

Si può anche prendere una piccola quantità di aspirina per controllare la coagulazione del sangue nei casi più gravi, ma solo se il medico lo prescrive. Antidolorifici possono essere prese anche per controllare il dolore, ma ancora una volta solo secondo la prescrizione del medico.

Perché la sindrome da iperstimolazione ovarica richiede più attenzione?

La sindrome da iperstimolazione ovarica può essere controllata con un’adeguata dieta e cure mediche e solo il 5% dei casi di FIV mostra la sindrome OHSS nel mondo. Non c’è bisogno di panico pensando a questa condizione medica, ma uno deve avere bisogno di essere consapevoli delle conseguenze del trattamento IVF. Inoltre, se conduci uno stile di vita sano con una dieta adeguata, è possibile che tu concepisca naturalmente e non abbia bisogno di alcun trattamento di fertilità. Tuttavia, se si affronta questa condizione sfortunata e dolorosa è necessario consultare un dietista insieme alle cure mediche. Ci sono nutrizionisti specializzati di fertilità che sono esperti nel tracciare una dieta per i pazienti OHSS e IVF. Potrebbero aiutarti a risolvere il problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.