Si utilizza un browser obsoleto

Gli infermieri sono costantemente in piedi.

Oltre al mal di schiena, una delle condizioni dolorose più comuni che affliggono gli infermieri è il dolore ai piedi. Mentre il mal di schiena può essere particolarmente difficile da trattare, dolore al piede non è così facile sia.

Sembra che gli infermieri siano costantemente alla ricerca del paio di scarpe o inserti perfetti per rendere il loro turno il più ammortizzato possibile. Alcune infermiere giurano su alcune marche di scarpe, mentre altre si attengono al metodo delle calze a compressione per aiutare ad alleviare i piedi doloranti.

Una delle cause più comuni di dolore al piede, che si trova spesso negli atleti, è la fascite plantare – anche se non è necessario esercitare per acquisire questo disturbo. I contributori possono includere l’obesità o indossare regolarmente scarpe con un supporto inadeguato.

Fascite plantare può causare dolore paralizzante, e una volta che lo avete, sembra che nessuna scarpa o calze stanno per aiutare.

Che cos’è la fascite plantare?

La fascite plantare è una lesione da uso eccessivo come la sindrome del tunnel carpale.

Comunemente presentandosi come un dolore lancinante nella pianta del piede, la fascite plantare è una bestia molto più complessa di quanto sembri sulla carta.

Mentre altre lesioni da uso eccessivo derivano da ispessimento o degenerazione dei tendini, la fascite plantare no. La fascia plantare non è davvero un tendine-è un foglio di tessuto connettivo, più simile nella struttura a un legamento.

La fascia plantare ha origine nel tubercolo mediale del calcagno, percorre la lunghezza del piede, attraversa l’arco e termina nei legamenti trasversali delle teste metatarsali.

Fascite plantare e dolore ai piedi nell'anatomia del piede infermieristico

In sostanza ciò significa che il legamento spesso e fibroso si estende dal tallone fino appena davanti alle dita dei piedi. Funge da cantilever per l’arco.

Quando la pressione viene abbassata sull’arco con il camminare, il legamento si estende. La pressione quindi si stacca dall’arco con retrazione e la fascite plantare scatta indietro per impedire che l’arco collassi.

Il problema sorge quando il legamento viene abusato. È molto facile che il punto di inserimento causi piccole lacrime nella fascia plantare. Queste lacrime causano dolore, infiammazione e tenerezza.

Molte persone scambiano le lacrime per sperone calcaneare a causa di dove il dolore ha origine, ma il fatto è che si può avere dolore al tallone da fascite plantare senza uno sperone. Allo stesso modo, può essere presente uno sperone che non ha nulla a che fare con il dolore al tallone.

” Fasciosi degenerativa senza infiammazione “

“Fasciosi degenerativa senza infiammazione” è probabilmente il termine più accurato per descrivere la fascite plantare. La fascia sulla superficie plantare del piede sta morendo-è necrotica-ed è per questo che fa male.

Questo suona estremo, ma questa morte è a livello cellulare. La fascite plantare è la perdita di tessuto connettivo sano e lo sviluppo di tessuto cicatriziale – capire questo è la chiave per trattarlo.

Prevenire la fascite plantare

Le scarpe che un’infermiera indossa sono assolutamente fondamentali per prevenire la fascite plantare e risparmiare una grande quantità di dolore.

La fascite plantare è molto comune nei corridori, il che significa che una certa quantità di traumi ripetitivi può essere la causa delle lacrime.

Scarpe appropriate Fascite plantare e dolore ai piedi in infermieristica

Poiché questo è stato identificato come un problema particolare per gli infermieri, la scelta delle scarpe può aiutare a prevenire il dolore della fascite plantare.

Hai bisogno di scarpe imbottite e morbide. Le scarpe che non forniscono supporto e ammortizzazione porteranno solo a questo problema.

Inoltre, si dovrebbe avere un adeguato supporto del tallone integrato nella scarpa e un eccellente supporto dell’arco.

Se le tue scarpe non hanno queste caratteristiche, puoi usare i plantari per prevenire la fascite plantare. Plantari sono inserti che vengono messi nella scarpa per fornire supporto.

In primo luogo, si desidera un tallone imbottito per evitare lo stress ripetitivo sul punto di inserimento della fascia plantare. Questo può aiutare a prevenire microtears.

In secondo luogo, si vuole avere solido supporto di arco, soprattutto se si dispone di piedi piatti. La costante pressione verso il basso del peso sull’arco può causare lacrime pure, e avendo l’arco supportato impedisce che si verifichino.

È meglio avere un ortesi personalizzato creato da un podologo, ma plantari over-the-counter può fare in un pizzico, o per scopi di prevenzione.

Trattamento della fascite plantare-Cosa funziona?

Ci sono molte opzioni di trattamento disponibili per il dolore plantare del piede, tutte con efficacia variabile, ma l’efficacia non è l’unico fattore che potresti voler tenere a mente quando consideri le tue opzioni.

Diversi farmaci e procedure funzioneranno con diverse prospettive del paziente, volume della funzione e tempi di recupero. Alcune opzioni sono semplicemente mascherando i sintomi, che potrebbe essere bene per alcuni, mentre altri trattamenti sono più curativi e affronterà il problema alla radice.

Trattamenti medici per fascite plantare

A volte, non importa quanto tu sia attento o quanto sostenga la scarpa, riesci comunque a strappare la tua fascia plantare. Ci sono una serie di opzioni che possono essere considerate nel trattamento della fascite plantare:

Il farmaco è di solito la prima opzione quando si tratta di qualsiasi malattia. E ‘ facile da acquisire e detiene molto meno rischio di complicanze rispetto alla chirurgia.

FANS

I farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per quasi tutte le condizioni che causano dolore sintomatico. Uno dei FANS più comunemente noti è l’NSprofene.

I FANS non sono una soluzione per il dolore al piede plantare, ma sono suscettibili di fornire un certo sollievo. È importante ricordare che la fascite plantare non è in realtà dovuta all’infiammazione – questo è solo un sintomo.

Iniezione di steroidi

Questo è un altro modo di andare sulla riduzione del dolore – non un trattamento. Iniezioni di steroidi coinvolgono direttamente iniettando cortisone sintetico nella fascia plantare.

Il cortisone è una potente sostanza antinfiammatoria che può agire per ridurre il dolore nella zona, ma come detto, l’infiammazione non è la fonte della fascite plantare.

Iniezioni di plasma ricco di piastrine (PRP)

L’attivazione piastrinica svolge un ruolo chiave in tutti i tipi di guarigione dei tessuti in tutto il corpo e la riparazione della fascia plantare non fa eccezione alla regola.

I PRP sono composti da una porzione del sangue del paziente, estratta e modificata in modo che la concentrazione piastrinica al suo interno sia superiore al basale.
Quando iniettato in regioni di lesioni come tendini, legamenti, muscoli e articolazioni, l’aumento della concentrazione piastrinica può essere direttamente collegato al miglioramento della funzione e alla diminuzione del dolore nell’area trattata.

Gli effetti indesiderati di queste infezioni sono spesso limitati in quanto il paziente utilizza il proprio sangue.

I PRP non sono sufficienti per essere curativi di per sé, tuttavia, ed è importante seguire un programma di riposo, stretching progressivo e rafforzamento per completare la procedura.

Intervento chirurgico

Gli interventi chirurgici sono una misura più invasiva, con tempi di recupero prolungati e, come per tutti gli interventi chirurgici, i rischi aggiunti di potenziali infezioni e complicanze.

Fascite plantare può spesso risolvere con il riposo da solo, quindi ci deve essere approfondita considerazione e consultazione con il vostro medico prima di queste opzioni sono considerati.

Chirurgia

La chirurgia è solitamente l’ultima risorsa per il dolore grave e debilitante della fascite plantare.

Mentre si può tornare a casa lo stesso giorno come la procedura, si rischia di avere bisogno di una stecca o di avvio e deve astenersi dal mettere il peso sul piede per un lungo periodo di tempo.
Molto raramente è necessario un intervento chirurgico per liberare la fascia plantare.

Procedura Tenex

Un’alternativa alla chirurgia invasiva è una procedura Tenex, eseguita mentre cosciente. L’ultrasuono permette che la posizione esatta di dolore sia mirata ed il sistema emette le onde ultrasoniche per abbattere il tessuto della cicatrice senza disturbare il tessuto sano.

Terapie per il trattamento della fascite plantare

Le terapie sono probabilmente la scelta migliore quando si tratta di affrontare la fascite plantare. Questi non sono estremi come la chirurgia, né stanno semplicemente trattando i sintomi. Le terapie fisiche affrontano la radice del problema.

Stare fuori i piedi per un paio di giorni, evitare attività ad alto impatto e dargli un po ‘ di tempo. Potrebbe sembrare frustrante aspettare e non fare nulla, ma quel tempo trascorso a prendersela comoda può essere un enorme investimento in un futuro senza dolore ai piedi.

Terapia fisica

Esercizi per allungare e rafforzare la fascia plantare, tendine di Achille, e muscoli delle gambe sono stati trovati per essere essenziale nel trattamento di molti casi di fascite plantare.

I fisioterapisti potrebbero anche offrire massaggi, bagni di contrasto o ecografia per aiutare con la guarigione a lungo termine.

Altri Interventi per la Fascite Plantare

Fascite Plantare del Piede e il Dolore in Infermieristica plantari

Plantari – Supporto dell’Arco plantare e il Tallone Tazze

Plantari per inserire all’interno di scarpe e di fornire un ulteriore supporto per l’arco del piede sono (teoricamente) è perfetto per prevenire plantare dolore al piede e spesso la prima linea di trattamento.

La tensione è posizionata sulla fascia plantare per mantenere la forma dell’arco del tallone. Quindi, se riesci a mettere qualcosa sotto il piede per tenerlo in una bella posizione di arco neutro, metterai meno sforzo sulla fascia.

Gli inserti ortesi possono essere personalizzati per adattarsi specificamente ai tuoi piedi e sono generalmente più efficaci delle opzioni over the counter.

Stecche

Le stecche sono la linea successiva di trattamento. Questi sono dispositivi che tengono il piede ad un angolo flesso per togliere la pressione dalle lacrime. Di solito, queste stecche vengono indossate di notte e vengono utilizzate in aggiunta ai plantari.

Un podologo in genere utilizzare sia stecche e plantari per un periodo di tempo prima di intraprendere azioni più invasive.

Astenersi dalla corsa a piedi nudi

La corsa a piedi nudi è ottima per condizionare i tessuti del piede se sei già sano – ma questo stesso processo può esagerare il dolore della fascite plantare.

Sottolinea ulteriormente il tessuto degenerativo, esacerbando solo il problema. Ottenere sano prima di rafforzare il piede!

L’ultima parola

Ci sono molte opzioni là fuori per aiutarvi se vi trovate a soffrire di dolore plantare del piede – ma un numero limitato di loro dovrebbe essere etichettato come trattamenti.

Le migliori opzioni sono evitare il mascheramento dei sintomi e lavorare sul riposo e affrontare la fascia plantare eccessivamente tesa in modo naturale.

Riferimento
  • Abu-Laban, RV & Rose, GW 2013, ‘Caviglia e piede’, in Marx, JA & Hockberger, RS (eds.), Rosen’s Emergency Medicine: Concetti e pratica clinica 8th ed. Elsevier Mosby, Philadelphia.
  • American College of Foot and Ankle Surgeons. (2016). Fatti di salute del piede: fascite plantare. Estratto da http://www.foothealthfacts.org/footankleinfo/heel-pain.htm
  • Foot Health Facts n.d., Dolore al tallone (fascite plantare), American College of Foot and Ankle Surgeons, visto 19 aprile 2018, http://www.aofas.org/footcaremd/conditions/ailments-of-the-heel/pages/plantar-fasciitis.aspx
  • Piedi Rimedi n.d., ‘Everything You Need to Know About Plantar Fasciitis – Backed by Science’, Feet Remedies, viewed 19 April 2018, https://www.feetremedies.com/plantar-fasciitis/
  • Mayo Clinic Staff 2016, Plantar Fasciitis, Mayo Clinic, viewed 19 April 2018, http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/plantar-fasciitis/basics/definition/con-20025664
  • Medline Plus 2016, Plantar Fasciitis, Medline Plus, viewed 19 April 2018, https://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/007021.htm
  • Plantar Fasciitis Organization 2014, Plantar Fasciitis, Heel Spurs, Heal Pain, Plantar Fasciitis Organization, viewed 19 April 2018, http://www.plantar-fasciitis.org/
  • WebMD 2014, What is Plantar Fasciitis?, WebMD, viewed 19 April 2018, http://www.webmd.com/a-to-z-guides/plantar-fasciitis-topic-overview
  • Young, CC 2017, ‘Plantar Fasciitis’, Medscape, 25 December, viewed 19 April 2018, http://emedicine.medscape.com/article/86143-overview

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.