OrtoRacolo

Iscriviti per avere pieno accesso a questa operazione e all’ampio Atlante della chirurgia della mano dell’arto superiore &.

ISCRIVITI

Impara la tecnica chirurgica di esplorazione e decompressione del nervo peroneo con istruzioni passo passo sull’OrtoRacolo. La nostra piattaforma di e-learning contiene immagini ad alta risoluzione e un CME certificato della procedura chirurgica di esplorazione e decompressione del nervo peroneo.

Il nervo peroneo comune è vulnerabile all’intrappolamento nel tunnel peroneale mentre attraversa il collo fibulare. Ci sono un certo numero di strutture locali che possono contribuire alla compressione di questo nervo e questa guida dimostrerà come affrontare ciascuno di questi a sua volta. La compressione estrinseca può anche derivare da una lesione come un ganglio. Il nervo può anche richiedere l’esplorazione in questa regione dopo il trauma circa il ginocchio, trauma diretto connesso con la frattura del perone prossimale o trauma indiretto della trazione connesso con la dislocazione multiligamentosa del ginocchio. Il nervo peroneo è soggetto a lesioni a causa del relativo tethering del nervo peroneo profondo mentre attraversa il setto tra i compartimenti laterali e anteriori della parte inferiore della gamba.

L’intrappolamento comune del nervo peroneale può causare debolezza dei gruppi muscolari anteriori o peroneali o dolore, parastesia e intorpidimento nei territori cutanei dei nervi peroneali profondi o superficiali.

L’intrappolamento di questo nervo può avere una varietà di cause tra cui traumi locali o interventi chirurgici intorno al ginocchio. Nella nostra esperienza un gran numero di casi derivano da un nervo che si sta riprendendo da una precedente lesione a livello peroneale o sciatico e subisce “auto-intrappolamento” in questa regione ristretta, poiché aumenta di volume durante la fase di recupero.

Rilasciare il nervo in questi casi può essere gratificante. Occasionalmente si osserva un miglioramento immediato della funzione, ma nelle lesioni più significative al nervo che possono comportare demielinizzazione o assonopatia dovrebbe essere previsto un decorso più lungo per il recupero. Per una lesione nervosa non recuperabile, è necessario prendere in considerazione procedure ricostruttive come il trasferimento di tendini o nervi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.