Linfedema persone

Un dispositivo utilizzato per valutare le dimensioni e la composizione di un arto linfoedematoso. L’arto è inserito in un telaio orientato verticalmente o orizzontalmente che emette due array paralleli di fasci di luce infrarossa ad angolo retto l’uno rispetto all’altro. L’arto proietta ombre che vengono percepite dai ricevitori sui due lati opposti del telaio agli emettitori di luce e vengono misurati due diametri trasversali di una “fetta” dell’arto. Il telaio viene spostato lungo la lunghezza dell’arto, consentendo di effettuare misurazioni simili ogni 3 mm. Si assume una sezione trasversale circolare o ellittica e il volume viene calcolato di conseguenza. È possibile visualizzare il volume dell’arto, la differenza percentuale tra le misurazioni selezionate, il contorno e l’area della sezione trasversale. È difficile misurare la parte più prossimale del braccio o della coscia e il Perometro non può misurare con precisione la mano o il piede; ulteriori svantaggi sono le sue grandi dimensioni e il suo costo. Il Perometro è stato recentemente modificato per consentire il rilevamento di contorni convessi della superficie dell’arto (il “sistema 3D-LED-scanner”). Il volume è calcolato da un gran numero di misurazioni del diametro invece di solo due ad angolo retto, ma non è necessariamente più preciso rispetto alla versione precedente.

Utilizzato principalmente per il linfedema del braccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.