E l’Oscar va a: A Drinking Guide for Oscar 2019

A questo punto, è apparentemente statisticamente impossibile avere una trasmissione televisiva da Oscar senza qualche tipo di polemica. Negli ultimi anni abbiamo visto il miglior film sbagliato annunciato e un viaggio vincitore salendo le scale in rotta verso il podio. Chi potrebbe dimenticare quella volta che John Travolta si è fatto esplodere e non è riuscito a pronunciare il nome di Idina Menzel? Poi gettare in attesi sconvolgimenti “inaspettati”, le critiche circa lo status di” vecchio tizio bianco ” stodgy del corpo di voto, e le inevitabili critiche su chi è stato lasciato fuori il voto di nomina iniziale. Ammettiamolo: gli Oscar possono essere uno sgobbare lungo.

E questo è prima di considerare il puro ridicolo degli Oscar del 2019, che sono sulla buona strada per essere la trasmissione televisiva più criticata negli ultimi anni.

Ecco un breve riassunto dei bizzarri sviluppi e delle polemiche che hanno portato al grande spettacolo di domenica 24 febbraio:

  • Il comico Kevin Hart è stato inizialmente assunto per ospitare, ma ha smesso dopo una protesta pubblica per i commenti omofobi che ha fatto in passato che si è rifiutato di scusarsi.
  • Alla fine l’Accademia ha deciso di ospitare gratuitamente per la prima volta dal 1989.
  • Come anticipato, il campo del Miglior Regista era completamente assente dai candidati che identificavano le donne, nonostante diverse altre gilde di voto riconoscessero sforzi più che degni di Drebra Granik (per Leave No Trace) e Chloé Zhao (per The Rider).
  • Due dei candidati al miglior film – Green Book e Bohemian Rhapsody – sono stati afflitti da critiche su ritratti imprecisi dei loro soggetti di vita reale.
  • Rhapsody ha anche rimosso il credito del regista Bryan Singer per le accuse di violenza sessuale su ragazzi minorenni risalenti a decenni fa.
  • Nel tentativo di tagliare 45 minuti dall’Oscar, l’Academy ha scelto di relegare quattro premi (Cinematografia, Montaggio cinematografico, Corto Live Action e Trucco e Hairstyling) alle pause pubblicitarie.
  • Dopo una protesta pubblica (e, soprattutto, minacce di boicottaggio delle celebrità), questa decisione è stata invertita e l’Accademia ha confermato che tutti i premi saranno presentati durante la trasmissione televisiva.

Con tutta questa follia, ha senso solo bere la tua strada attraverso la trasmissione televisiva di 3,5+ ore.

Questo è dove lo Spool può aiutare. Caricate la vostra bevanda alcolica preferita(s), prop un cuscino sotto il tush e tenere questa guida a portata di mano per aiutare l’utente attraverso le prossime ore (che sarà senza dubbio sentire come un’eternità). E così, senza oltre da fare, ecco il gioco di bevute Oscar 2019 di Spool!

Saluti a sostegno

  • Riferimenti a uno dei seguenti: #MeToo, Time’s Up, Black Lives Matter, #OscarsSoWhite o Gun Control.
  • RBG vince come Miglior Documentario.

Prendi un sorso

  • Battute scomode o scomode sul podio.
  • Kevin Hart riferimento.
  • Riferimento Trump.
  • Bryan Singer riferimento.
  • Uomo che indossa uno smoking che non è nero.
  • Menzione di ” la magia del cinema.”
  • Scherzare sul lesbismo del Favorito.
  • Commento o variante”All Male Director”.
  • Commenta le nomination storiche di Black Panther (Marvel/superhero).
  • Amy Adams viene snobbata per la sesta volta .

Fai un sorso

  • “Non c’è host” o variante di esso.
  • Un vincitore menziona che non si aspettavano di vincere o non hanno nulla di preparato.
  • ” Questo è il debutto di Yalitza Aparicio!”o menzione della sua mancanza di allenamento.
  • La fotografia, il montaggio di film, il corto Live Action o il trucco e l’acconciatura sono esplicitamente menzionati nel discorso del vincitore.
  • Il Favorito è escluso da tutti i principali premi.
  • Qualcuno nel tuo gruppo di visualizzazione chiede la differenza tra l’editing del suono e il mixaggio del suono.
  • Chiunque non sia Sandy Powell vince il Costume.
  • Perdi la tua piscina Oscar perché hai scelto casualmente le tue scelte per le categorie Brevi (dal vivo o animate) e/o sonore.
  • Montaggio più lungo di 30 secondi.

Chug Il vostro drink

  • Taccheggiatori Miglior film straniero.
  • Barry Jenkins vince per la migliore sceneggiatura adattata per If Beale Street Could Talk.
  • Glenn Close vince come Miglior Attrice.
  • Rami Malek vince come Miglior attore.
  • Roma vince il miglior

Getta il tuo drink

  • Ralph rompe Internet batte Spider-Man: Into The Spider-Verse per il miglior lungometraggio animato.
  • Adam McKay vince come miglior regista per Vice.
  • Christopher Robin vince i migliori effetti visivi.
  • Mary Poppins Returns vince il miglior punteggio originale.
  • Libro verde o Bohemian Rhapsody vincere Miglior immagine.
Ti è piaciuto? Prendere un secondo per sostenere la bobina su Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.